Grido d’allarme del presidente della Commissione federale svizzera dell’energia elettrica (ElCom) Werner Luginbühl: siccome ci saranno possibili interruzioni di corrente per diverse ore durante il prossimo inverno, è bene che i cittadini facciano scorta di candele e legna per chi ha una stufa. Le nuove riserve di emergenza delle dighe svizzere basteranno solo per un periodo compreso tra due e sei settimane.
L’industria, l’artigianato e le famiglie dovranno risparmiare circa 1/3 dell’elettricità. E comunque la Svizzera non potrà più contare sull’importazione di elettricità dalla Francia durante il periodo invernale.
La guerra in Ucraina ha peggiorato la situazione più di quanto previsto. Gli economisti svizzeri, così attenti ai profitti e alle rendite, questa volta non han capito niente.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi