Categoria:Diritto Internazionale

Il tardivo principio di autodeterminazione dei popoli

Nel primo dopoguerra il principio di autodeterminazione dei popoli fu solennemente enunciato dal presidente americano Woodrow Wilson in occasione del Trattato di Versailles (1919) e avrebbe dovuto fungere da linea guida per il tracciamento dei nuovi confini. Così dice Wikipedia, tralasciando di aggiungere che l’obiettivo americano sotteso a tale principio era quello di sostituirsi al […]

Leggi tutto

Che cosa vuol dire autodeterminazione dei popoli?

Nonostante Wikipedia sia stata sottoposta a pesanti manipolazioni filoucraine nel corso di questa guerra tra Russia e NATO, su un argomento divenuto oggi di capitale importanza continua a mostrare una certa obiettività d’informazione. Dice sul piano dei princìpi teorici generali relativi al diritto di autodeterminazione dei popoli: Tale principio sancisce l’obbligo a consentire che un […]

Leggi tutto

Basta il multipolarismo degli imperi?

È evidente che i russi preferiscono l’epoca di Putin a quella di Eltsin. Putin rappresenta la democrazia? No, ma Eltsin rappresentava il disfacimento totale della Russia, la svendita dei suoi beni agli USA, l’impoverimento generale del Paese a fronte di una dilagante corruzione da parte degli oligarchi e dei racket mafiosi, e la catastrofica bancarotta. […]

Leggi tutto

Occidente e diritto internazionale

Anzitutto e soprattutto autodeterminazione dei popoli Nel 1992 fu elaborato un documento molto importante da parte della direzione del Centro dell’Università di Padova. Parlava di diritti umani e diritti dei popoli da intendersi come il nuovo diritto internazionale. Diceva che la Carta delle Nazioni Unite stabilisce all’art. 1 che il rispetto dei diritti umani e […]

Leggi tutto

L’occidente non riconoscerà alcun referendum in Ucraina

Le Repubbliche popolari di Luhansk e di Donetsk, e le regioni di Kherson e Zaporizhia terranno un referendum sull’adesione alla Federazione Russa dal 23 al 27 settembre. Lo chiedono proprio perché le condizioni di sicurezza ideali non esistono. Sono convinti che quanto prima apparterranno alla Russia, tanto prima avranno la pace. Infatti quando questi territori […]

Leggi tutto

Unipolarismo occidentale violento dal II dopoguerra

Ha detto la neonazista Ursula von der Leyen: “Se vogliamo preservare i princìpi fondamentali, come l’autodeterminazione o l’inviolabilità dei confini, l’Ucraina deve vincere questo conflitto”. Potremmo dire anche il contrario: se vogliamo preservare la democrazia, l’occidente non può continuare a fare i suoi porci comodi in tutto il mondo. Basta vedere cosa ha fatto dal […]

Leggi tutto

Giornalismo italiano e autodeterminazione dei popoli

Ancora oggi, quando i giornalisti italiani parlano della Crimea e del ruolo dei russi, i verbi che usano sono “occupare” o “invadere”. La Crimea non avrebbe chiesto liberamente di passare sotto la Federazione russa, ma sarebbe stata condizionata a farlo dalla presenza militare dei russi. Dimostrano di non conoscere “il diritto all’autodeterminazione dei popoli”. Non […]

Leggi tutto

Visti Schengen facili e impossibili

Jan Lipavsky, ministro degli Esteri della Repubblica Ceca, si è detto a favore della proposta ora discussa dall’Unione Europea di vietare il rilascio di visti Schengen ai cittadini russi a causa delle azioni della Federazione Russa in Ucraina. Solo una persona profondamente razzista o solo una persona intellettualmente molto limitata, incapace di distinguere tra popolo […]

Leggi tutto

Translate »