Categoria:NATO

No nuke

A 50 anni dall’entrata in vigore del Trattato di non proliferazione nucleare, ampiamente disatteso, e a 77 dalle bombe atomiche americane su Hiroshima e Nagasaki, l’arma nucleare continua a minacciare l’umanità e a sottrarre importanti risorse (circa 73 miliardi di dollari). Dai tempi della guerra fredda l’arsenale nucleare è passato dalle 70.000 testate alle 12-13.000 […]

Leggi tutto

Palese doppiezza occidentale

La Turchia ha ritirato il veto all’adesione della Svezia e della Finlandia alla NATO, firmata il 5 luglio a Bruxelles. D’altra parte non si sarebbe mai assunta la responsabilità di un’esclusione tanto clamorosa. L’opportunista Erdoğan ha semplicemente approfittato della querelle non solo per ottenere l’estradizione di oltre 20 curdi del PKK, rivali storici del suo […]

Leggi tutto

Provocazione antirussa dalla Norvegia

La Federazione Russa ha accusato la Norvegia d’impedire, dal 15 giugno, attraverso l’unico valico di frontiera terrestre legale tra Norvegia e Russia, Storskog, il transito di navi mercantili russe verso l’insediamento di Barentsburg, dell’arcipelago delle Svalbard, composto quasi integralmente da russi e ucraini etnici. Secondo il ministero degli Esteri di Mosca a rischio vi sarebbe […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

Il saggio Nebenzya Ha detto Vasily Nebenzya, rappresentante permanente della Russia all’ONU: state spendendo miliardi per una guerra per procura con la Russia fino all’ultimo ucraino. Indulgete nella frenetica russofobia nei vostri Paesi, assecondando i polacchi, i cechi e i baltici che ne sono stati a lungo ossessionati. Nei vostri Paesi ci sono persino adesivi […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

Nathalie Tocci capisce qualcosa? Nathalie Tocci, direttrice dell’Istituto Affari Internazionali sul futuro dell’Europa, non vede che la UE è una colonia degli USA, una colonia fastidiosa perché troppo benestante, con troppi abitanti, con molti meno problemi rispetto agli antagonismi macroscopici degli USA. Dice che attraverso questa guerra in Ucraina noi europei abbiamo riscoperto la solidarietà, […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

La droga dall’Ucraina alla Russia Un art. piuttosto inquietante del sito aduc.it parla di droghe sintetiche (mefedrone e alfa-PVP, i cosiddetti “sali da bagno”) prodotte in Ucraina (con la complicità del Servizio di Sicurezza) a partire dal golpe del 2014 per distruggere la Russia dall’interno. Tant’è che tra il 2014 e il 2021 circa 7.200 […]

Leggi tutto

Translate »