Categoria:Militarismo

USA ladri in Siria

Ancora oggi nel confine nord tra Siria e Iraq, dove la coalizione internazionale guidata dagli USA giustifica la sua presenza col pretesto di combattere l’ISIS, si ruba il petrolio alla Siria. Di fatto l’esercito americano controlla il valico di Fishkhabour-Semalka, il valico illegale di Al-Waleed tra il Kurdistan iracheno e il territorio siriano occupato dagli […]

Leggi tutto

Un biolab pure a Sigonella

Gli USA intendono trasferire frettolosamente in Paesi dello spazio post-sovietico (in Asia Centrale, nonché in Stati dell’Europa Orientale come Bulgaria, Repubblica Ceca e Paesi Baltici) i programmi criminali di ricerca batteriologica a scopi militari in corso in una trentina di biolaboratori di massima sicurezza controllati in Ucraina dal Pentagono, Metabiota, Black & Veatch e dal […]

Leggi tutto

A che tipo di guerra stiamo assistendo?

Interessanti considerazioni di Enrico Tomaselli sul sito Giubbe rosse news. Al tempo della pandemia eravamo diventati tutti virologi, ora ci piace fare gli analisti militari. E in questo caso devo dire di stare dalla sua parte.In Ucraina il locale esercito nazionale, con l’appoggio dei mercenari stranieri, deve fronteggiare sul campo le forze armate della Federazione […]

Leggi tutto

Obiettivo raggiunto

Bisogna ammettere che in questa guerra russo-ucraina i dirigenti politico-militari degli USA e della NATO han già raggiunto un obiettivo strategico sul piano geopolitico: costringere la Russia a troncare i propri rapporti commerciali con l’Occidente, indebolire economicamente la UE in maniera significativa e subordinarla sempre più ai diktat americani. Il bello è che nel raggiungere […]

Leggi tutto

No nuke

A 50 anni dall’entrata in vigore del Trattato di non proliferazione nucleare, ampiamente disatteso, e a 77 dalle bombe atomiche americane su Hiroshima e Nagasaki, l’arma nucleare continua a minacciare l’umanità e a sottrarre importanti risorse (circa 73 miliardi di dollari). Dai tempi della guerra fredda l’arsenale nucleare è passato dalle 70.000 testate alle 12-13.000 […]

Leggi tutto

Il tic-tac dell’orologio dell’apocalisse

Elia Gerola su “Pressenza” ha commentato la mappa aggiornata della situazione nucleare-militare nel mondo. I Paesi che a vario titolo sono collegati a questo tipo di arma non stanno diminuendo ma aumentando, non foss’altro perché gli USA dispongono di basi militari in tutto il mondo, inclusa ovviamente l’Italia, che, anche se non è inclusa ufficialmente […]

Leggi tutto

Vecchio imperialismo americano

Ciò che risulta assolutamente insopportabile nel modo di gestire la situazione taiwanese da parte degli USA è l’idea che l’isola sia un loro stretto alleato, come se fosse una loro colonia. Sanno benissimo che il viaggio della presidente della Camera Nancy Pelosi sull’isola il mese prossimo risulta essere molto sgradito a Pechino. Ciononostante non vogliono […]

Leggi tutto

Translate »