Tag:Donbass

Prigionieri del Donbass torturati

Daria Morozova, difensore dei diritti umani della Repubblica del Donetsk, ha dichiarato che tra i 144 militari della DPR scambiati il 29 giugno con prigionieri ucraini, il 95% è stato torturato con la corrente elettrica o con l’acqua (waterboarding), oppure è stato picchiato, subendo fratture o amputazione degli arti. Adesso qualcuno dirà che anche i […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

Il saggio Nebenzya Ha detto Vasily Nebenzya, rappresentante permanente della Russia all’ONU: state spendendo miliardi per una guerra per procura con la Russia fino all’ultimo ucraino. Indulgete nella frenetica russofobia nei vostri Paesi, assecondando i polacchi, i cechi e i baltici che ne sono stati a lungo ossessionati. Nei vostri Paesi ci sono persino adesivi […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

Nathalie Tocci capisce qualcosa? Nathalie Tocci, direttrice dell’Istituto Affari Internazionali sul futuro dell’Europa, non vede che la UE è una colonia degli USA, una colonia fastidiosa perché troppo benestante, con troppi abitanti, con molti meno problemi rispetto agli antagonismi macroscopici degli USA. Dice che attraverso questa guerra in Ucraina noi europei abbiamo riscoperto la solidarietà, […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

La droga dall’Ucraina alla Russia Un art. piuttosto inquietante del sito aduc.it parla di droghe sintetiche (mefedrone e alfa-PVP, i cosiddetti “sali da bagno”) prodotte in Ucraina (con la complicità del Servizio di Sicurezza) a partire dal golpe del 2014 per distruggere la Russia dall’interno. Tant’è che tra il 2014 e il 2021 circa 7.200 […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

Il Milan anche no In un art. sul settimanale “Left” Gregorio Piccin, responsabile di Rifondazione Comunista, sostiene che l’Italia ha inviato missili anti-carro radioattivi Milan in Ucraina. La senatrice Paola Nugnes (Misto, ex M5S) presenterà un’interrogazione parlamentare, anche perché il governo italiano ha secretato le informazioni relative all’invio di armi in Ucraina. Macron ha già […]

Leggi tutto

Ancora sul conflitto ucraino

Vacche grasse a termine La strategia dell’occidente era isolare Putin, ma non funziona. Mosca è sostenuta da Cina, India, Brasile e Sud Africa, che, insieme alla Russia, producono 1/3 del PIL mondiale. Più che mai ricevono fertilizzanti, energia e armi dalla Russia. Anche l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti sono ampiamente neutrali e finora […]

Leggi tutto

Translate »